la bottega del calciofilo

Parole di calcio di Emanuele Giulianelli (@EmaGiulianelli)

Voglia di URSS? L’epopea dell’Ararat Yerevan

Il campionato russo, negli ultimi anni, sta davvero decollando, con l’ingresso di capitali importanti e l’arrivo di calciatori dal pedigree internazionale, da Roberto Carlos a Eto’o, da Hulk e Witsel a Criscito.

Pochi giorni fa sul Corriere della Sera, a firma Matteo Cruccu, è comparso questo articolo che racconta di una novità: in Russia, anche in vista dei Mondiali che verranno ospitati nel 2018, sta crescendo una voglia di Urss. In che senso? Perlomeno calcisticamente. Qualcuno sta pensando di rinverdire vecchie sfide, vecchie leggende, ridando vita al campionato di calcio ex sovietico, una specie di Champions League da disputarsi tra gli Urali e la Moscova, tra il Kazakistan e la Georgia.

C’è stato un tempo in cui tutto ciò avveniva ogni anno, in cui in ogni stagione le grandi di ogni Repubblica Sovietica si scontravano nella Vysšaja Liga. E c’è stata un’impresa che, più di altre, è passata alla storia per il suo carattere epico, quello dell’Ararat Yerevan che negli anni ’70 ruppe il dominio della Dinamo Kiev e delle squadre di Mosca vincendo, clamorosamente, il Campionato e la Coppa dell’URSS.

Sono molto legato all’Armenia e ho deciso di raccontare la bellissima vicenda della squadra della capitale in questo racconto per “Stromberg non è un comodino”: La doppietta dell’Ararat Yerevan.

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: