la bottega del calciofilo

Parole di calcio di Emanuele Giulianelli (@EmaGiulianelli)

Alemao restò di Sasso

SassoAlemaoEstate 1986, l’Associazione Sportiva Reggina fallisce. La società viene rilevata da una cordata di imprenditori locali: nasce così la Reggina Calcio 1986, attuale denominazione.
La squadra del neopresidente Pino Benedetto si iscrive al campionato di C1 e assume come allenatore il trentanovenne Alberto Bigon.
Il 17 agosto la città di Reggio Calabria è in festa: amichevole di lusso al Granillo, di scena contro la squadra amaranto ci sono i brasiliani del Botafogo.
La nuova Reggina è l’embrione della squadra che l’anno successivo con Nevio Scala conquisterà la Serie B e arriverà a un passo dalla Serie A: Arcadio Spinozzi, il giovane Tarcisio Catanese, Sauro Fattori, Ferdinando Signorelli sono l’ossatura della compagine calabrese. Capitano è il grande difensore Rosario Sasso.
Il Botafogo vincerà per 1-0 grazie al gol di Alemao: sì, proprio il Ricardo Rogerio de Brito che diventerà Campione d’Italia con il Napoli di Maradona e Careca nel 1990. Allenatore di quel Napoli? Bigon.

Nella foto vediamo il capitano Sasso insieme al biondo centrocampista brasiliano, in una notte di grande calcio a Reggio Calabria.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: