la bottega del calciofilo

Parole di calcio di Emanuele Giulianelli (@EmaGiulianelli)

Preliminari Champions, il Santa Coloma firma prima storica vittoria per Andorra

LimaIntervista esclusiva a Ildefons Lima su http://www.ilmessaggero.it
(articolo originale qui)

Vittoria storica quella ottenuta martedì sera dal FC Santa Coloma, la prima di una squadra di Andorra in Champions League.
L’1-0 ottenuto contro gli armeni del Banants di Yerevan nel primo turno preliminare porta la firma di Marc Pujol, attaccante trentaduenne.
Ma il vero protagonista è stato il numero 6 per eccellenza del calcio andorrano, Ildefons Lima, ex bandiera della Triestina.

Cosa si prova dopo una serata del genere?
“Tanta soddisfazione. Vincere in Champions League è stato il massimo risultato ottenuto da una squadra di Andorra”.

Che partita è stata?
“Conoscevamo poco i nostri avversari, ma abbiamo giocato una partita molto attent a livello difensivo. In attacco abbiamo creato molto; l’arbitro non ha fischiato due rigori clamorosi a nostro favore, ma si sa che è dura aiutare le piccole squadre”.

Il Santa Coloma ha costruito una grande squadra per superare i preliminari di Champions League. Potete farcela?
“Mi hanno chiamato per giocare la Champions. Per rinforzarsi hanno preso me, un attaccante della Serie C spagnola, Ivan Parra e il capitano della nazionale guineana, Juvenal a centrocampo. Proveremo a passare il turno, anche se sappiamo che sarà dura: comunque andremo in Armenia per cercare di fare tutto il possibile per riuscire in questa impresa. Il mio futuro? Ho un contratto per questi preliminari, poi vedremo”.

La sua esperienza e quella degli altri innesti è stata fondamentale.
“Sicuramente abbiamo aiutato molto la squadra, rinforzandola con la nostra esperienza internazionale”.

Il calcio ad Andorra è in una fase di crescita?
“Il calcio qui cresce piano, ma dirigenti lungimiranti come quelli del Santa Coloma, unica squadra a vincere prima in Europa League poi in Champions, dimostrano che è possibile costruire squadre competitive anche a livello internazionale, senza fare follie”.

Il suo futuro? Lei è un mito per Andorra.
“Sono a quota 86 presenze in nazionale, vorrei arrivare a tagliare il traguardo delle 100, dopo di che sarò davvero un mito. Un mito, a casa mia (risata). Speriamo di passare il turno, sarebbe uno dei risultati più belli della mia carriera. Abbiamo davanti novanta minuti per sognare”.

Il match di ritorno è previsto a Yerevan l’8 luglio.

Emanuele Giulianelli

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: